La vittoria del più giovane Ultraciclista, Fabrizio Perin

UIC
La vittoria di Fabrizio Perin al GP Komenda in Slovenia

Fabrizio Perin, 17 anni, domina il 14. GP Komenda in Slovenia
Komenda (Slovenja).

E’ un giorno importante per l’Ultracycling, si perchè oggi il più giovane ultraciclista della storia centra la sua prima vittoria.

Si, Fabrizio Perin firma la prima vittoria stagionale per il Gottardo Giochi Caneva. La vittoria al 14. GP Komenda è la prima nella categoria juniores per il veneto di Cordignano.
Perin, buone doti da passista-scalatore è anche un ottimo ciclocrossista. Al primo anno in giallonero ha saputo primeggiare in uno sprint ristretto nell’arrivo in leggera salita nel paese che ha dato i natali a Pogacar, coronando così il primo dei suoi sogni, vincere una gara a braccia alzate.
Gara caratterizzata da una fuga di giornata di otto corridori, con Gottardo Giochi Caneva, nell’occasione guidato da Roberto Cosani e Luigi Perin, rappresentato da Perin e i compagni a coprire in testa al gruppo.
Queste le parole di Fabrizio Perin:
«Abbiamo lavorato bene di squadra, sia in gara che nei giorni scorsi. La fuga è andata via presto, sapevamo che sarebbe stato un arrivo adatto alle mie caratteristiche così ho provato più volte l’azione di forza però senza riuscirci. Lo sprint l’ho preso in testa e ho vinto a braccia alzate. Ringrazio i compagni che dietro hanno controllato la corsa permettendo così alla fuga di arrivare». 
Tanta passione per il ciclismo che lo ha spinto a partecipare con il padre Simone Perin alla scorsa Dolomitica 380. Passione che siamo sicuri lo porterà molto lontano

Next Post

Ci dispiace

OGGETTO: COMUNICATO UFFICIALE RELATIVO AL CAMPIONATO NAZIONALE ACSI Cari amici di Ultracycling Italia E’ con rammarico che comunichiamo che la maglia di campionato nazionale ACSI non verrà consegnata alla Romagna Ultra Race. Purtroppo la situazione pandemica, (che per fortuna sta andando verso orizzonti migliori) è riuscita nostro malgrado a ritardare […]

Subscribe US Now